Home Lo scrigno dell'arcano Archeologia eretica Lo zed egizio. O forse non solo egizio?
Lo zed egizio. O forse non solo egizio? PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Garuti   
Mercoledì 26 Marzo 2014 01:08

LO ZED EGIZIO. O FORSE NON SOLO EGIZIO?

 

Lo ZED, o DJED, è un oggetto su cui sono stati versati letteralmente oceani di inchiostro. Raffigurato e riprodotto molto spesso nell'antico Egitto, è costituito da una sorta di colonna rastremata (ossia base più larga che va restringendosi) con, di norma, quattro barre trasversali poste nella parte superiore della colonna. Un oggetto che è stato da sempre considerato la "raffigurazione della spina dorsale di Osiride" nota divinità Egizia. Il tutto somiglia ad una sorta di pilastro, per la verità, ed in effetti tale doveva essere anche considerato, in quanto l'essere fortemente rastremato conferiva al tutto una indubbia idea di stabilità. Va riportato, ad onor del vero, che su detto ZED esiste comunque una certa confusione, se mi è concesso il distinguo. A volte viene considerato, appunto, un oggetto a se stante, a volte viene invece identificato come ciò che è posto all'interno della Grande Piramide di Giza, ossia una inspiegabile serie di intercapedini create dalla sovrapposizione di lastre di pietra molto pesanti, certamente non di natura esclusivamente teistico-devozionale; non avrebbe e non ha, alcun senso, utilizzare blocchi di dimensioni gigantesche, difficili da sistemare anche oggi, per uno scopo meramente di culto. Il tutto non è stato mai ben chiarito, come sempre accade quando un qualcosa ha un vago sapore tecnologico. Lo ZED può benissimo rappresentare un ricordo di antichissima tecnologia, ma non è questo ciò di cui vi voglio parlare. Sposto completamente l'ottica della discussione e vi pongo un quesito: se mai fossero rinvenute in qualche altro sito piramidale ulteriori testimonianze di oggetti simili, cosa escogiterebbe l'archeologia tradizionale? Dopo aver propugnato per decenni l'idea dello ZED quale oggetto assolutamente e rigorosamente Egizio? Probabilmente ciò che accade per le Piramidi Cinesi ed il resto che già sapete: negare, e negare sempre. Non faccio commenti ulteriori e vi lascio alle immagini. Chi vuole fare ricerca, e ricerca seria, non ha bisogno di tante parole: mostra immagini e lascia al senso critico di ogni appassionata ed appassionato la voglia ed il desiderio di valutare in proprio. Queste immagini sono di provenienza Egizia, Maya e Mixteca, (da Codici del 1.500 circa). Se non sono ZED mi si dica che cosa rappresentano. Forse antenne poste al di sopra delle piramidi? Possibile, certamente. Ma che siano di esclusiva pertinenza Egizia comincio a vederla abbastanza difficile. 

 

Fabio Garuti

Commenti

Mostra/Nascondi modulo commento.
 

Ricerca nel sito

Syndication

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information