Home Recensioni Autori Esordienti/Emergenti Recensioni libri La Poesia di Vasco Rossi. Una interpretazione
La Poesia di Vasco Rossi. Una interpretazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Pia Barletta   
Venerdì 18 Gennaio 2013 00:22

 

LA POESIA DI VASCO ROSSI. UNA INTERPRETAZIONE di ANTONIO MALERBA

 

Vasco Rossi e Friedrich Nietzsche, due personaggi a confronto. Entrambi discussi, e parecchio. Due mondi, due epoche che s’incrociano con parallelismi e similitudini in un volume di Antonio Malerba. Non è una biografia doppia, non è un romanzo e nemmeno un saggio. Cos’è? A dire il vero non saprei come classificarlo. Forse, e sottolineo forse, è un’ode al Vasco, di sicuro è un’impresa coraggiosa. Mi riesce difficile commentare adeguatamente, è scritta molto bene, il testo è pulito, scevro da imperfezioni, molto ben curato. Tuttavia in alcuni passi, data l’enorme mole di riferimenti filosofici, potrebbe risultare di non facile comprensione, almeno a chi non ama particolarmente la materia, quindi non è per tutti. D’altra parte su Blasco è stato detto di tutto e di più, e il taglio che l’autore dà a quest’opera è quanto meno originale, oltre che approfondito. Nel testo non troviamo solo brani delle sue canzoni, ma anche parti di interviste nonché stralci di scritti del Nietzsche, filosofo ispiratore del nostro cantautore-poeta. Il titolo è La Poesia di Vasco Rossi, e anche qui l’autore evidenzia un punto focale, un’altra similitudine, perché Nietzsche era anche un poeta e uno scrittore, che a volte si cimentava perfino come compositore. Malerba analizza tanti temi presenti nelle canzoni di Vasco, il caos, l’ironia, il nichilismo, quesiti esistenziali, in tredici brevi ma concisi capitoli che denotano una profonda conoscenza dei due protagonisti. Tuttavia, viene da chiedersi se – complice l’innamoramento che idealizza l’oggetto della nostra passione - non porti a una visione poco obiettiva: il Blasco è un artista sul quale – si dice – non si discute, ma si può dire lo stesso dell’uomo Vasco? Una vita alquanto turbolenta, le cronache sono abbastanza piene di episodi burrascosi che lo vedono protagonista, per non parlare dell’incapacità di accettare critiche, nemmeno quelle a sfondo satirico, come lo dimostra l’episodio con “Nonciclopedia”. Nemmeno Nietzsche scherzava tanto in quanto a protagonismo o a idee discutibili, su tutte quella del suo Superuomo, ma forse ci vogliono dei geni per capirne altri, personalmente non condivido la “mitizzazione” in generale e nemmeno credo si possano analizzare fino in fondo personalità così complesse in poche pagine senza rischiare di cadere in luoghi comuni. Di sicuro ci saranno pareri discordanti tra i lettori, qualcuno storcerà il naso, qualcun altro troverà calzante ogni singolo paragone, ma è altrettanto sicuro che Antonio Malerba ha fatto un accurato lavoro di ricerca.

 

Pia Barletta

 

 

 

 

 

Autore: Antonio Malerba

ISBN: 9788864383156

Pagg. 88 - Euro 10,00

Editore: Editrice Zona

Anno: 2012

 

 

Commenti

Mostra/Nascondi modulo commento.
 

Ricerca nel sito

Syndication

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information