Home Parliamo di... Narrativa La mongolfiera azzurra
La mongolfiera azzurra PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Domenica 03 Dicembre 2017 01:52

 

LA MONGOLFIERA AZZURRA di MARIA PINA CIANCIO

 

E' un libro di racconti coinvolgente che fa riaffiorare i ricordi d'infanzia. Maria Pina Ciancio con la sua recente pubblicazione  “La mongolfiera azzurra” ci ridona il piacere di una lettura dove la fantasia non ha limiti.  Attraverso viaggi inimmaginabili  riesce a far conoscere ai ragazzi l’esistenza dei pianeti e le loro caratteristiche con il divertimento e il gioco.

Racconti con i quali vuol far comprendere al bambino quanto la Natura sia elemento essenziale per la vita umana e di conseguenza difenderla e rispettarla con ogni mezzo, anche con l’aiuto di una "Nuvola bianca".  La lettura, piacevole, porta questa raccolta di racconti ad essere lo spunto iniziale per cercare di approfondire l’argomento attualissimo in questi giorni: l’inquinamento e la deturpazione ambientale.

E' Rich il protagonista del libro.  Sembra come se lo conoscessi da sempre "Quando Rich fu ai confini del bosco liberò dalla tasca la sua amica, l'avvicinò al viso e le sussurrò piano: Dolly, com’è bella la terra da quassù. Pensa se tutti gli uomini e tutti i bambini potessero vederla così…".  A dire la verità più che conoscerlo, sento di essere stato io stesso Rich.

Leggendo questo libro mi sono tornati in mente i miei “amici” di gioco e il mondo che vedevo con gli occhi di bambino. “Ciliegiostorto” è il mio vecchio e caro Ulivo, un po’ “casa di Tarzan” un po’ montagna da scalare. Il bosco di “Nuvola Bianca” è quello vicino casa mia che oggi non c’è più, meta di avventurose esplorazioni, armato di un pugnale di legno, insieme al mio fedele cane lupo. Dolly, la tartaruga di Rich, mi ricorda le giornate d’estate passate a casa di mia nonna insieme ad un tacchino nero nero che mi aveva scelto come suo compagno. La “Stanza Magica” è la stanza dove  dormivo insieme a fratelli, sorelle e cugini, dove parlando e scherzando si dimenticava la paura del buio.

E se “Pizzofiorito” è il villaggio dove tutti abbiamo trascorso un'infanzia libera e spensierata, il viaggio di Rich in città è la mia prima volta davanti ad un incomprensibile pannello orario dei treni o ad un semaforo pedonale che ti dice quando sei “libero” di camminare. È anche la mia prima volta in un mondo affollato di gente che si ignora vicendevolmente. Pizzofiorito è l’emblema dello spazio verde e infinito a disposizione dei ragazzi cresciuti in campagna contro le aree verdi recintate e piccole delle grandi città, dove trascorrere “un’ora d’aria”.

La “Mongolfiera azzurra” è un libro di racconti per ragazzi, ma anche per chi non vuole dimenticare di esserlo stato.


 

LA MONGOLFIERA AZZURRA di Maria Pina Ciancio - Edizioni I FIORI DI CAMPO (collana Le camomille) Landriano (PV) 2002, p.47, ISBN 88-7350-088-9, E.6,46

 

 

Giuseppe Cosenza

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Mostra/Nascondi modulo commento.
 

Ricerca nel sito

Syndication

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information