Home Letteratura e Arte Pittura, scultura e arti figurative XLIII Edizione Collettiva di Pittura - Montopoli di Sabina (RI)
XLIII Edizione Collettiva di Pittura - Montopoli di Sabina (RI) PDF Stampa E-mail
Scritto da Filippo Simonetti   
Mercoledì 29 Settembre 2010 20:19

M O N T O P O L I   D I   S A B I N A  (RI)

 

 

 

 

XLIII EDIZIONE COLLETTIVA DI PITTURA

 

 

 

 (Via della Repubblica)

 

Si è svolta a Montopoli di Sabina (RI), dal 17 al 29 settembre, la XLIII edizione collettiva di pittura. Molti gli artisti, famosi e non, che hanno esposto le proprie opere come ormai da decenni, a ridosso delle mura medievali, nei vicoli di questo grazioso ed accogliente paese posizionato nel cuore della Sabina.

Ogni edizione, unico esempio del genere in tutta la provincia, richiama un gran numero di visitatori ed appassionati.

Anche quest’anno come negli anni precedenti, insieme ai nomi noti nel mondo della pittura, tra i quali Farinelli, Chiocchia, Roccatani, Cartia, Puopolo, Alesiani, Bolognesi, Scacciafratte, Rossetti, Pierini esponevano molti altri meno famosi, ma altrettanto bravi.

Una menzione di merito va a Franco Ciferri curatore dell’esposizione per la serietà e la passione con cui da anni ormai dirige l’iniziativa. La mostra collettiva di pittura, singolare nel suo genere, è un esempio del percorso da seguire, per la valorizzazione sia del territorio che della cultura Sabina. Ovviamente Franco Ciferri è, e non poteva essere diversamente, un bravo artista, come dimostrato dal suo ultimo lavoro

 

 

(Ciferri)

 

La galleria a cielo aperto richiama oltre ad ignari passanti, anche persone meno interessate ad eventi culturali di tale natura che, magari, di propria iniziativa non visiterebbero mai una galleria tradizionale. Così, durante la camminata, ci si ritrova a scambiarsi sia opinioni con gli esperti che commenti con i profani, da cui non di rado scaturisce qualche pittoresca e colorata nota di ilarità.

L’organizzazione capillare ed efficiente ha provveduto a dotarsi anche di locali al coperto dove vengono collocate ed esposte opere più sensibili alle variazioni climatiche tipiche di questo periodo dell’anno.

Ecco alcune delle opere esposte, per una piccola sintesi della grande varietà di tecniche utilizzate dagli autori…

 

 

(Farinelli)

 

 

(Bolognesi)

 

 

 

 

 

Bella la cornice naturale  di un  portale, con le opere incastonate  nel cortile interno…

 

 

 

 

 

 

 

(Artisti vari) 

 

 

(Via della Repubblica)

 

 

Oppure gli acquerelli e gli stupendi olio su tela...

 

 

 

    (Pierini)

 

 

(Chiocchia)

 

 

 (Rossetti)

                                                                                                    

 

(Marchegiani) 

 

Presenti in questa XLIII edizione anche alcune novità, come le opere astratte in acrilico di Fiorenzo Buti, artista emergente, che da Prato, dove vive e lavora, ha voluto partecipare alla rassegna.

47 in tutto gli autori che hanno voluto presentare i loro lavori alla collettiva per un totale di circa 300 quadri inseriti con originalità in un ambiente dove il rurale si fonde con l’arte nella sua più completa e fruibile espressione visiva.

Una vera "scorpacciata", quindi, per gli amanti di questo genere di espressione artistica che, da ben 43 edizioni, ne gustano ed apprezzano l’unicità e la particolarità.

La mostra collettiva infatti, conosciuta in tutto il territorio del centro Italia, anche quest’anno è stata visitata da migliaia di persone.

L’appuntamento è per il prossimo anno e promette, a detta degli organizzatori, delle novità interessanti, …staremo a vedere!

 

 

 

 

Filippo Simonetti

Commenti

Mostra/Nascondi modulo commento.
 

Ricerca nel sito

Syndication

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information